Sestri Levante, due milioni di euro spesi contro il rischio allagamenti

Il sindaco Valentina Ghio
Il sindaco Valentina Ghio

Il bilancio dell’amministrazione comunale nello specifico settore, dalla pulizia della Chiusa agli interventi sulle frane e le reti bianca e nera. Il prossimo lavoro in località Loto con la realizzazione di una pozza Imhoff.

1,4 milioni di euro stanziati per interventi in investimenti, altri 660mila per manutenzioni ordinarie e idraulico – forestali: sono le cifre diramate dall’amministrazione comunale di Sestri Levante come bilancio della propria attività, dall’inizio del mandato nel 2013, in materia di pulizia torrenti, mitigazione rischio idraulico e manutenzione sulla rete delle acque meteoriche. Gli interventi, citati dal sindaco, Valentina Ghio, riguardano tutto il territorio cittadino, con la rete delle acque bianche, la pulizia di rivi e torrenti per oltre sei chilometri, le frane nelle frazioni di San Bernardino, Libiola e Villa Fontane, il miglioramento del deflusso delle acque bianche a Piatracalante, la pulizia nel canale della Chiusa e altri interventi. Il prossimo previsto è in località Loto, sulla rete delle acque nere, con la realizzazione di una pozza Imhoff prevista nel piano d’ambito dell’Ato.