Sestri Levante, allontanati venditori abusivi e campeggiatori in spiaggia

furto
I campeggiatori abusivi erano a Portobello

Serie di controlli tra sabato e domenica concordati tra Comune e forze dell’ordine. Verificate anche le generalità di chi chiede l’elemosina. Ghio: “Città accogliente ma la legalità è necessaria”.

Venditori ambulanti, questuanti, accampamenti in spiaggia: tutte le questioni oggetto di dibattito in settimana hanno avuto una serie di controlli mirati, a Sestri Levante, sabato e domenica, anche a seguito dell’incontro programmatico promosso dal Comune con le forze dell’ordine dell’altra settimana, come sottolineano la sindaca Valentina Ghio e l’assessore alla polizia municipale, Enrico Pozzo. Sabato pomeriggio, in particolare, gli agenti di polizia municipale con carabinieri e Guardia di Finanza hanno controllato i venditori abusivi presenti sul lungomare, elevando sei verbali, allontanandoli tutti e sequestrando molta merce. Ieri mattina, all’alba, otto carabinieri, cinque militari della Capitaneria e due agenti della municipale hanno allontanato, diffidandole dal ripetere la cosa, quindici persone che si erano accampate sulla spiaggia di Portobello. Nel frattempo, la municipale ha anche attivato un controllo delle generalità delle persone che chiedono l’elemosina sul territorio sestrese. “La nostra è una città aperta ed accogliente ma il rispetto della legalità è condizione fondamentlae per l’equilibrio tra turismo crescente e vivibilità”, commenta Ghio.