Sestri, il Comune chiede certezze sull’acquisto della nuova tac

L'ospedale di Sestri Levante

E’ l’assessore ai servizi sociali, Valentina Ghio, a pronunciardi esplicitamente: “Vogliamoanche conferme su tempi e risultati della prevista riorganizzazione dei servizi del nostro ospedale”.

A Sestri Levante, l’amministrazione comunale torna a chiedere il potenziamento e la riorganizzazione dei servizi nell’ospedale cittadino. Lo fa, in particolare, l’assessore ai servizi sociali, Valentina Ghio, che ricorda l’annuncio dell’acquisto di una nuova tac multislice e chiede che venga attuato in tempi certi, visto che, dice Ghio, “da un lato l’attuale tac è al termine del suo ciclo vitale e deve essere sostituita, mentre una nuova, tecnologicamente avanzata, è fondamentale per il funzionamento ottimale dell’ospedale, per l’attività dei reparti che la utilizzano e per la collettività dei pazienti”. L’assessore chiede anche alla Asl di “avere conferma sui tempi e sui risultati di funzionamento conseguenti alle iniziative di riorganizzazione dell’ospedale di Sestri”.