Sestri, Conti torna sul degrado dell’ultimo tratto di via Brin a Riva

Conti ripercorre la vicenda dal mancato sgombero
Conti ripercorre la vicenda dal mancato sgombero

Nuova interrogazione del consigliere del Popolo per Sestri Marco Conti che chiede un aggiornamento sulla situazione dell’ultimo tratto di via Brin, dopo il mancato sgombero dello scorso luglio e i ricorsi al Tar dei comproprietari.

Il consigliere del Popolo per Sestri Marco Conti torna con una nuova interrogazione sul degrado dell’ultima porzione di via Brin, a Riva Trigoso. “Nonostante vari sopralluoghi, accertamenti da parte delle Forze dell’ Ordine, Ordinanze del Comune i cosiddetti rifiuti speciali, comprendenti un escavatore arrugginito, rottami vari e alcuni autoveicoli, sono sempre al loro posto”. Conti riepiloga la vicenda, ricordando il mancato sgombero per opposizione dei proprietari e un errore sui mappali che lo scorso luglio costò comunque 4500 euro al Comune e l’ultimo aggiornamento risalente a fine 2014, con una nuova ordinanza bloccata da alcuni ricorsi al Tar presentati dai comproprietari. “L’assessore all’ambiente mi aveva risposto in consiglio comunale che il tribunale si sarebbe espresso in primavera, ma siamo già a fine luglio e nulla è cambiato, con l’ area sempre interdetta da transenne per evidenti e preoccupanti segnali di cedimento dell’abitazione e della porzione di suolo pubblico” commenta Conti, chiedendo lumi nell’interrogazione.