Servizio civile regionale ai servizi sociali di Rapallo

I servizi sociali hanno sede in piazza Molfino

Opportunità per una trentina di giovani: 100 euro ed una quarantina di ore di attività pratica, per conoscere come si lavora in un ente pubblico.

Lo stesso Comune di Rapallo lancia il servizio civile regionale: dalla prossima settimana si avvierà, di concerto con le due scuole superiori cittadine, la selezione per una trentina di ragazzi delle classi quarte, da impegnarsi, subito, nella formazione, e poi, nel prossimo anno scolastico, nell’attività pratica. Spiega in cosa consista il tutto l’assessore ai servizi sociali, Corrado Castagneto: “Il progetto coinvolge trenta ragazzi delle medie superiori, prima in una formazione specifica sul lavoro nelle istituzioni e poi in quaranta ore di lavoro accanto agli operatori dei nostri servizi sociali. I ragazzi conosceranno da vicino come funzioni la macchina comunale e in più riceveranno 100 euro di bonus”. Per informarsi più dettagliatamente, “avvieremo l’attività nelle scuole e poi segnaliamo semrpe l’ufficio Informagiovani, aperto dal lunedì al sabato”. Castagneto sottolinea, poi, che “il Comune di Rapallo è l’unico, insieme a quello di Genova, ad aver superato la selezione, con il proprio progetto, ricevendo il contributo regionale: una conferma dell’ottimo lavoro che fanno i nostri uffici”.