Sequestrato un quintale di droga pronto a essere smistato

La Finanza effettua specifici controlli anti droga
La Finanza effettua specifici controlli anti droga

La Finanza intercetta al porto di Genova un suv imbottito di hashish: tra le probabili destinazioni anche il mercato del Levante ligure. Due arrestati, provenienti da Tangeri.

Era una partita di droga notevolissima, destinata sicuramente a larga parte del Nord Italia ed anche al Levante ligure, quella sequestrata dalla Guardia di Finanza con un controllo al porto di Genova, terminale passeggeri. A bordo di un potente Suv proveniente da Tangeri, via Barcellona, infatti, i finanzieri hanno trovato per 269 panetti di hashish, per un peso complessivo di 107 chili, abilmente nascosti nelle intercapedini della macchina. A bordo, un cittadino olandese di origine nordafricana e suo figlio, entrambi arrestati e portati in carcere a Marassi. Sono stati sequestrati loro anche sette telefoni cellulari, 16 sim card e 1.700 euro in contanti. Indagini in corso per arrivare anche ai destinatari.