Sequestrata dalla Guardia di Finanza una villa a San Michele di Pagana

La splendida baia di San Michele di Pagana
La splendida baia di San Michele di Pagana

La Guardia di Finanza di Milano ha arrestato l’imprenditore edile originario di Legnano Giuliano Gavinelli. Sequestrati beni per oltre 85 milioni di euro, tra cui anche una villa nella frazione di Rapallo.

La Guardia di Finanza di Milano ha arrestato l’imprenditore edile originario di Legnano Giuliano Gavinelli e il suo braccio destro, che è però ai domiciliari. L’ordinanza riguarda anche un commercialista, al momento partito per la Tanzania. Ai tre sono sequestrati beni per oltre 85 milioni di euro, tra cui ieri anche una villa a San Michele di Pagana a Rapallo. Gli arrestati sono accusati di associazione per delinquere finalizzate ad illeciti e attività di investimento nell’ambito dell’inchiesta condotta da tre pm milanesi. Secondo l’accusa Gavinelli, già coinvolto nel caso del crac Millenium, e i suoi complici, attraverso società svizzere da anni avrebbero svolto illecite attività di investimento.