Scuole di Santa Margherita, il Comune garantisce: “Nessun favoritismo”

De Marchi Sindaco di Santa Margherita Ligure
Roberto De Marchi, sindaco di Santa

Un gruppo di genitori della elementare Scarsella lamenta che ai bambini di Corte viene garantito un rientro pomeridiano in più. “E’ a carico delle famiglie”, precisa l’amministrazione comunale.

E’ la scuola l’ultimo argomento che tiene banco a Santa Margherita Ligure. Oggi la stampa locale dà spazio alla petizione di un gruppo di genitori della scuola elementare Scarsella, che segnalano alcune criticità e lamentano in particolare il fatto che la prima elementare di Corte gode di tre rientri settimanali contro i due della Scarsella, con il terzo rientro coperto da un educatore del Comune. “L’impegno è lo stesso manifestato verso la scuola elementare Scarsella lo scorso anno su richiesta della dirigenza scolastica – replicano il sindaco Roberto De Marchi e l’assessore Maurizio Tuseo – Con una differenza: i laboratori extra-scolastici alla Scarsella furono concessi gratuitamente, mentre le famiglie degli alunni di Corte dovranno coprire interamente i costi relativi”. L’amministrazione quindi ribadisce di aver sempre agito alla luce del sole e garantisce che gli alunni dell’istituto comprensivo sono tutti sullo stesso piano.