Scuole chiuse anche domani nel Tigullio ed entroterra, preoccupano anche vento e mareggiate

mareggiata
Preoccupano le mareggiate

Allagamenti a Chiavari e Rapallo, un albero è caduto sulla strada che da Rapallo va a Ruta di Camogli, frana a Bargagli. In vigore tutte le norme previste in caso di allerta rossa, a Carasco chiudono l’Ipercoop e due ristoranti.

E’ una situazione molto critica quella che si prospetta nelle prossime ore in Liguria e soprattutto nella riviera di levante. Sono infatti possibili temporali forti, che proseguiranno anche nella prima parte di domani. Nuovi rovesci o temporali potrebbero poi arrivare mercoledì. Preoccupano anche i venti e le mareggiate: si prevedono onde che potranno raggiungere anche i 6-7 metri di altezza, mentre sulle alture di Sori sono state registrate raffiche di 170 Km/h. A Portofino il mare ha parzialmente invaso la piazzetta. Intorno a mezzogiorno, proprio al momento in cui entrava in vigore l’allerta rossa (prorogata sino alle 15 di domani) nel Tigullio si è verificato un violento nubifragio. Allagamenti si sono avuti nel centro di Chiavari e di Rapallo. Nel pomeriggio la strada che da Rapallo porta a Ruta di Camogli è stata bloccata per la caduta di un albero all’altezza della Trattoria degli Amici, in località San Lorenzo della Costa. Una frana si è verificata a Bargagli. Domani saranno ovviamente chiuse le scuole di Tigullio ed entroterra e fino alle 15 saranno in vigore tutte le norme genericamente previste in caso di allerta rossa. A Carasco, fino alle 15 saranno chiusi anche alcuni esercizi commerciali: Ipercoop con relativo centro commerciale, Grossmarket e ristoranti Toni il Profeta e West Saloon.

Acqua alta in carruggio

Chiavari: acqua alta in carruggio a fine mattinata

Pubblicato da Radio Aldebaran su Lunedì 29 ottobre 2018