Scuola Telecomunicazioni, interrogazione di Giorgio Canepa

Il consigliere comunale Giorgio Canepa
Il consigliere comunale Giorgio Canepa

Secondo il capogruppo di Partecip@attiva da anni gli edifici di Caperana sono sotto utilizzati. Canepa invita quindi il sindaco Roberto Levaggi ad attivarsi perché l’area sia meglio utilizzata.

Gli edifici della Scuola Telecomunicazioni di Caperana da anni sono largamente sottoutilizzati. Lo sostiene a Chiavari Giorgio Canepa, capogruppo di Partecip@ttiva, il quale sul tema ha presentato un’interrogazione. Canepa domanda al sindaco Roberto Levaggi cos’abbia fatto finora per occuparsi di quest’area e lo invita a sollecitare lo Stato perché gli spazi in questione siano meglio utilizzati. A tal proposito, lancia anche alcuni suggerimenti: portare a Chiavari altre attività militari o pubbliche innovative, magari nello stesso campo delle telecomunicazioni; dislocare nell’area altre attività già sul territorio che usano spazi privati, come la guardia di finanza e l’agenzia delle entrate; spostare in quest’area il carcere; concedere spazi ad attività private nel campo delle soluzioni informatiche pure o applicate.