Scontri in Val di Susa, arrestato 28enne di Santa Margherita Ligure

Si chiama Gabriele Filippi e secondo la Procura di Torino avrebbe partecipato agli scontri dello scorso 3 luglio. Il Partito Comunista dei Lavoratori ne chiede l’immediata liberazione.

Un 28enne originario di Santa Margherita Ligure, Gabriele Filippi, è stato arrestato questa mattina, su ordine della Procura di Torino, perché accusato di aver partecipato lo scorso 3 luglio agli scontri in Val di Susa. Il giovane è accusato di violenza, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. E’ stato arrestato all’alba nella sua abitazione di Genova. Il suo è stato uno dei 26 arresti scattati questa mattina in 15 province italiane. Sembra che a tradire Filippi siano state alcune immagini che lo avrebbero ripreso nel corso degli scontri tra i no tav e le forze dell’ordine. Il giovane è conosciuto a Santa Margherita Ligure anche per aver militato nella Sammargheritese e nella Corte 82. La famiglia gestisce un negozio di ferramenta. La prima reazione politica è quella di Andrea Carannante del Partito Comunista dei Lavoratori, che chiede l’immediata scarcerazione di Filippi definendolo “un ragazzo impegnato nel sociale, un esempio da imitare”.