“Scacco matto al Covid”: gara speciale a San Salvatore

San Salvatore ha inaugurato una scacchiera in piazza Aldo Moro

E’ stata inaugurata ieri a San Salvatore la nuova scacchiera di piazza Aldo Moro realizzata, in collaborazione con il Comune di Cogorno, dal maestro Alberto Mortola, dal professor Mario Costa e dell’ex alunna Silvia Simonovici, appassionati scacchisti. Per l’occasione, è stata organizzata una sfida di scacchi a coppie. Sulla piazza, dove è stato realizzato lo stemma dei Fieschi, oltre alla scacchiera, è stato inserito anche il disegno del gioco del pampano.

A sfidarsi nei tavoli da gioco allestiti per l’occasione, per l’evento “Scacco matto al Covid” realizzato insieme all’Istituto Comprensivo di Cogorno, 28 ragazzi.: “Sono stati felicissimi di essersi ritrovati – commenta il vicesindaco Enrica Sommariva -. Durante il lockdown avevano continuato a giocare e ad allenarsi via web, ma così dal vivo è sicuramente stato più bello ed entusiasmante”.  Presenti all’iniziativa anche l’assessore alle tradizioni, Franca Raffo, il maestro Mortola, il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Cogorno Norbert Kunkler, il consigliere delegato allo sport Luca Torrente.