“Santa”, voto unanime sull’ospedale

L'ex ospedale di Santa Margherita

Esce dal consiglio comunale la mozione che chiede alla Regione piastra ambulatoriale, posti auto libero e diversi appartamenti di edilizia convenzionata: potrà essere accolta, di fatto, nella conferenza dei servizi.

E’ arrivato un voto unanime, come era nelle previsioni, nel consiglio comunale di ieri sera, a Santa Margherita, per la pratica relativa alla riorganizzazione dello stabile dell’ormai ex ospedale. Il testo, già approvato in commissione, chiedeva una sostanziosa quota di edilizia convenzionata, centinaia di posti auto pubblici e il mantenimento di una piastra ambulatoriale. Adesso, non resta che verificare se, nella conferenza dei servizi, la Regione accetterà queste indicazioni. La sola maggioranza di “Gente per Santa” ha invece approvato le altre pratiche amministrative, tra cui la revisione delle aliquote dell’addizionale Irpef, imposta dal ministero dell’Economia, che aveva bocciato l’utilizzo della stessa aliquota su più scaglioni di reddito.