Santa Margherita: l’assessore Bernardin contro Marsano e Delpino

L'assessore di Santa Margherita Bernardin

L’assessore risponde per le rime all’ex sindaco in merito all’area ex Spertini, contestando il progetto della piscina. Ed a Delpino dice: “Sono più fastidiose le punture di zanzara”.

L’amministrazione comunale di Santa Margherita Ligure, per voce dell’assessore Andrea Bernardin risponde alla critiche mosse dal consigliere di opposizione ed ex sindaco in merito all’area ex Spertini. Bernardin ricorda gli 86.000 euro spesi per la progettazione di un complesso con piscina durante l’amministrazione Marsano e, in merito al previsto project financing da oltre 4,3 milioni di euro, osserva: “E’ evidente a tutti che una piscina non è un’attività redditizia e allora quale privato si accollerebbe più di quattro milioni di opere se non è previsto un rientro dell’investimento in tempi ragionevoli?”. L’assessore poi sottolinea gli alti costi di manutenzione ed il rischio che l’eventuale privato investitore decida in un secondo tempo di lasciare al Comune gestione e manutenzione della struttura. Bernardin dichiara poi che è falso che l’abbattimento del cantiere sia stato a carico del Comune. Ma l’assessore si scaglia anche contro Marco Delpino: “I suoi affondi – dice Bernardin – sortiscono un effetto ben minore d’una punturina di zanzara”.