Santa Margherita, il 13 giugno la rivoluzione nella raccolta della spazzatura

Interessata la zona interna della città
Interessata la zona interna della città

Arriva il porta a porta nella zona più popolosa della città, con alcune vie che conservano i cassonetti, comunque con il vincolo delle giornate precise per le singole frazioni di differenziata. Lunedì e mercoledì gli incontri di spiegazione. 

E’ il 13 giugno la data della rivoluzione nella raccolta della spazzatura a Santa Margherita, per lo meno in tutta l’area da piazza Mazzini in su, quella più densamente abitata. Sono in programma cinque incontri per illustrare alla popolazione le modalità della raccolta, che viene organizzata con il porta a porta e quindi con giornate e orari precisi per ciascuna tipologia di materiale differenziato: un giorno alla settimana la raccolta di plastica, carta e secco, tre volte la settimana l’umido. Le strade dove non si possa passare con i mezzi conserveranno i bidoni, con le isole ecologiche interrate o la modalità cosiddetta “diffusa”, ma sempre con la regolamentazione a giornate, tanto che diventa necessario l’utilizzo delle chiavi cifrate, che verranno consegnate, con il resto del kit, dal 30 maggio, nell’ufficio in piazzetta degli Alpini 3. Gli incontri saranno nell’auditorium della scuola media, lunedì, alle 15 per le imprese, alle 21 per le utenze domestiche, e mercoledì 25, alle 14.30 per le imprese, alle 18 e 21 per le utenze domestiche.