Sanità, esami e visite in Liguria con un unico numero verde

 

claudio montaldoEntro dieci giorni i liguri appartenenti ad un’ Asl potranno accedere tramite il Centro unico prenotazioni alle prenotazioni di visite e esami, anche presso altre Asl.

Entro dieci giorni i liguri appartenenti ad una Asl potranno accedere tramite il Centro unico prenotazioni (cup) alle prenotazioni di visite e esami, anche presso altre Asl al di fuori di quella di appartenenza. Lo ha detto oggi l’assessore regionale alla salute Claudio Montaldo a durante il Consiglio Regionale, rispondendo ad un’interrogazione presentata dai consiglieri di Forza Italia Roberto Bagnasco e Matteo Rosso. La delibera sarà adottata nelle prossime settimane e prevede anche l’introduzione di un numero verde per tutta la Liguria. “In pratica un cittadino di Chiavari – ha sottolineato Montaldo – potrà venire in una struttura privata convenzionata di Genova, in quanto la convenzione varrà per tutta la Liguria. Fino ad oggi vi è stato un muro burocratico che non è stato possibile eliminare con il buon senso e che toglieremo con una direttiva vincolante. In questo modo si potranno anche evitare fughe sanitarie in altre regioni solo per fare esami”.