Sanità, Bagnasco e Quaini: “Al Golfo Paradiso i letti per lungodegenti”

Con un’interrogazione congiunta Bagnasco e Quaini chiedono alla Regione di rispettare gli impegni presi in merito alla piastra ambulatoriale di Recco e alla creazione dei posti di lungodegenza, che “devono essere assegnati ai cittadini del territorio”.

E’ un’interrogazione volta a sollecitare la Giunta regionale a procedere con gli impegni presi quella elaborata dal consigliere regionale del Pdl Roberto Bagnasco e il presidente della commissione Sanità della Regione Stefano Quaini in merito alla piastra ambulatoriale di Recco e alla creazione dei posti di lungodegenza che devono essere assegnati ai cittadini del territorio. I due, lo scorso 28 settembre, hanno incontrato la cittadinanza per affrontare i problemi della sanità nel Golfo Paradiso: “Nella discussione è emersa chiaramente – spiega Bagnasco – la necessità che i letti per i lungodegenti vengano assegnati ai cittadini del Golfo Paradiso. L’area infatti è stata fortemente penalizzata dalla chiusura del tutto inattesa del nosocomio di Recco e gli interventi previsti sono quindi doverosi e necessari”.