San Colombano Certenoli, scoperto un arsenale in un terreno

 

Scoperto un arsenale a San Colombano
Scoperto un arsenale a San Colombano

La polizia ha trovato numerose armi e munizioni abilmente occultate in un terreno a San Colombano Certenoli. Tutte le pistole sono funzionanti e in ottimo stato di conservazione.

La squadra Mobile di Genova ha avviato indagini dopo il ritrovamento in Val Fontanabuona di un arsenale illegale. La polizia ha trovato numerose armi e munizioni abilmente occultate in un terreno a San Colombano Certenoli. Tutte le pistole sono funzionanti e in ottimo stato di conservazione. “La pericolosità del materiale sequestrato – si legge in una nota della questura – e’ evidenziata, tra l’altro, dalla presenza di proiettili calibro 9 parabellum Nato classificati come munizionamento per armi da guerra e di un silenziatore”.  La scoperta è stata fatta per caso da un geometra di Genova che, mentre stava eseguendo dei rilievi catastali in un terreno in località Perella, ha trovato un involucro in cellophane contenente un fucile da caccia. L’arma era nascosta tra la vegetazione. Nelle vicinanze di un container, sono emerse sei pistole, un’arma corta con munizioni dette parabellum Nato, un bossolo potente e pericoloso, e poi un silenziatore e altre cartucce per un totale di 800 proiettili. Dopo la scoperta, la polizia ha interrogato per alcune ore in Questura una ventiseienne di Lavagna, proprietaria del terreno e il padre. I primi atti dell’indagine sono stati trasmessi alla Procura della Repubblica che ha già aperto un fascicolo.