“Salviamo la Terza Categoria”

Il campo della Colmata, teatro di tante partite
Il campo della Colmata, teatro di tante partite

Dieci società in procinto di partecipare al “campionatissimo” hanno scritto a Federazione e delegazione di Chiavari per chiedere che sia scongiurato l’accorpamento con la Seconda, avanzando alcune proposte per allungare la stagione.

“La Terza Categoria non deve sparire”. E’ questo il sunto dell’appello che dieci società in procinto di partecipare al “campionatissimo” rivolgono alla Federazione ed in particolare alla delegazione di Chiavari. Lo fanno con una lettera nella quale, innanzitutto, chiedono che sia scongiurato il rischio di un accorpamento con la Seconda Categoria. Le proposte sono quelle di incentivare le iscrizioni anche con una nuova introduzione delle cosiddette “squadre riserve”, una riorganizzazione della date del torneo, con spostamento del torneo post campionato a metà stagione, ed obbligatorietà dello stesso, in modo da chiudere la stagione regolare a fine aprile, o in alternativa, l’istituzione di un terzo girone aggiuntivo, in modo da aumentare le partite da venti a trenta. La lettera è firmata da Borgorotondo, Carasco, Carlo Grasso, Leivese, Monilia, Real Deiva, Ri Calcio, Rupinaro Sport, Portofino e Val d’Aveto.