Rubava negli esercizi commerciali di Chiavari, lo ha tradito il logo sulla maglietta

polizia
La polizia ha condotto le indagini

Si tratta di un 26enne marocchino, accusato di due colpi in altrettanti locali del centro storico.

La scorsa estate c’erano stati due furti a Chiavari, all’interno dell’enoteca Vinoria e del ristorante Bottega Nazionale, entrambi locali del centro storico. Ora, per quei furti, la polizia ha denunciato un marocchino di 26 anni, pluripregiudicato. Il giovane agiva di venerdì, giorno di mercato: approfittando della confusione si introduceva negli spogliatoi degli esercizi commerciali e rubava portafogli e borse dei dipendenti. A tradirlo è stata la maglietta indossata, con ben visibile come logo la maschera di Anonymus: dettaglio che non è sfuggito alle telecamere di videosorveglianza e che è servito agli agenti del commissariato di Chiavari per risalire allo straniero. Il 26enne si trova già in carcere per altri reati.