Rubarono il marsupio a un turista, condannate tre nomadi

Due avevano già precedenti

Tre giovani nomadi, tra i 21 e i 26 anni, dovranno scontare complessivamente tre anni e quattro mesi, oltre a pagare 1300 euro di multa. Avevano derubato un turista alla stazione di Santa Margherita.

Hanno pagato a caro prezzo il furto di un marsupio a un turista le tre giovani nomadi che il tribunale di Chiavari ha condannato a scontare complessivamente tre anni e quattro mesi, oltre al pagamento di 1300 euro, sempre totali, di multa. Le tre, tra i 21 e i 26 anni, avevano compiuto il colpo alla stazione di Santa Margherita Ligure. Due delle tre avevano già precedenti penali specifici, e a loro il giudice ha comminato una condanna a un anno e tre mesi per ognuna. Meno comunque di quanto voluto dal pubblico ministero, che per ognuna delle tre aveva chiesto una pena di un anno e otto mesi.