Roberto Levaggi: “Raccolta differenziata? Per Di Capua la strada è in discesa”

 Roberto Levaggi
L’ex sindaco Roberto Levaggi

L’ex sindaco sottolinea la percentuale di raccolta differenziata, vicina al 65%, raggiunta dalla sua amministrazione. E lo fa mentre la Regione multa i Comuni non in regola: “Quando siamo arrivati noi a Palazzo Bianco, la percentuale era del 39%”.

“Raccolta differenziata? Il nuovo sindaco di Chiavari trova la strada in discesa”. Lo afferma l’ex sindaco Roberto Levaggi, ora capogruppo di “Noi di Chiavari”, commentando le sanzioni comminate dalla Regione ai Comuni che non hanno raggiunto il 45% di raccolta differenziata. “Quando la mia amministrazione è entrata in carica, nel 2012, Chiavari era al 39% – ricorda Levaggi – Grazie all’introduzione del sistema porta a porta e alla collaborazione di tutti, oggi sfioriamo il 65%. Stiamo dentro ai parametri regionali, ma anche a quelli europei, che indicano il 65% entro il 2020”. Prosegue l’ex sindaco: “Chissà se oggi, dati alla mano, chi ci ha sempre attaccato su questo punto, troverebbe ancora occasione per fare polemica. Io ribadisco che abbiamo reso Chiavari un Comune virtuoso, anche sotto l’aspetto ambientale. Al nuovo sindaco spetta trovare quei correttivi che peraltro avevamo previsto pure noi”.