Rivoluzione parcheggi a Recco

Parcheggi, novità per i residenti di Recco

Abbonamento agevolato per i residenti nei Comuni del Golfo Paradiso e parking gratuito per le neo mamme di Camogli, Avegno, Sori, Pieve Ligure, Bogliasco e Uscio. Novità anche per gli automobilisti proprietari o affittuari di seconde case intestatari della tassa sui rifiuti urbani.

Sono le importanti novità nella sosta a Recco, decise dall’amministrazione, per favorire da un lato l’appeal commerciale cittadino e dall’altro i flussi turistici. Gli interventi programmati sono legati alla rimodulazione del sistema dei parcheggi in città, per andare incontro alle esigenze riguardanti l’accesso e la sosta dei residenti e di quanti abitualmente raggiungono la città per esigenze di lavoro e di turismo. Su proposta del consigliere delegato alla viabilità, Franco Senarega, nel piano di riordino dei parcheggi varato dalla giunta è prevista una rimodulazione della sosta nella aree blu per i residenti di piazza Nicoloso, piazza Matteotti, via IV Novembre e via Assereto, che avranno diritto al parcheggio, gratuitamente, dalle ore 18 fino alle 9 del mattino successivo. Gli automobilisti riceveranno un bollino dedicato, su richiesta. Per venire incontro alle esigenze dei residenti di Mulinetti, dal 1° maggio al 30 settembre di ogni anno, nel periodo corrispondente alla stagione balenare, in corso Garibaldi, viene regolamentato in regime Z.S.L.  il tratto compreso tra l’area di manovra bus, dopo il civico 35 e il termine della strada, su ambo i lati, con disco orario da esporre per un massimo di 2 ore. Ma il vero motore della mini-rivoluzione della sosta riguarda il dimezzamento del costo dell’abbonamento annuale (riduzione da 270 euro a 135 euro), nelle vie regolate da Z.S.L., per tutti i residenti del comprensorio: chi ha la residenza a Camogli, Avegno, Sori, Pieve Ligure, Bogliasco e Uscio. Questo si verifica anche in caso di sosta nelle aree blu, dove tutti gli automobilisti dei sei Comuni del Golfo pagheranno la stessa tariffa agevolata (1 euro l’ora) prevista per gli abitanti di Recco. Lo stesso ampliamento vale per il cosiddetto “bollino rosa” riservato alle neomamme e alle donne in gravidanza, sempre su proposta del consigliere Senarega, che dunque è esteso alle donne residenti in tutti i Comuni del Golfo Paradiso, consentendo di parcheggiare gratuitamente e senza limiti di tempo su tutto il territorio cittadino. Il bollino rosa (costo simbolico di 10 euro) è valido 12 mesi e viene rilasciato dal quarto mese di gravidanza. In linea con la stessa politica di accoglienza nei confronti degli ospiti che portano ricchezza e lavoro a Recco, anche gli automobilisti proprietari o affittuari di seconde case intestatari della tassa sui rifiuti urbani, avranno il rilascio di una singola autorizzazione annuale per parcheggiare senza limitazioni, come per i residenti di Recco, nelle vie regolamentate da Z.S.L.