Riva, via Brin? Conti (Popolo per Sestri): “Altro che riqualificazione, degrado e cedimenti”

Il consigliere d'opposizione Marco Conti
Il consigliere d’opposizione Marco Conti

Il consigliere di opposizione Marco Conti, a fronte delle ultime notizie riguardanti la via, rimarca la condizione della zona a ponente di via Brin, con la parte interdetta e i rifiuti speciali “sempre al loro posto nonostante sopralluoghi, accertamenti, ordinanze e tentativi di sgombero”.

Nonostante la nuova passeggiata, i parcheggi e la completata pedonalizzazione annunciati con orgoglio dall’amministrazione comunale sestrese, per il consigliere comunale Marco Conti, Popolo per Sestri, non è corretto parlare di riqualificazione per via Brin, della quale invece torna invece a denunciarne il degrado causato da abbandono e cedimenti. Conti ricorda la situazione della parte a ponente della via: “La parte terminale è interdetta per evidenti cedimenti strutturali, i cosiddetti rifiuti speciali sono sempre al loro posto nonostante sopralluoghi, accertamenti, ordinanze e tentativi di sgombero a dir poco grotteschi” dice il consigliere, citando ancora una volta il caso del 2014 in cui un’operazione pianificata di sgombero fu fermata per l’opposizione dei comproprietari del terreno in questione. E intanto annuncia un capitolo a parte sulla questione posteggi.