Ritrovata a Sestri Levante una rara scimmia rubata in Toscana

Una scimmia uistitì è stata ritrovata a Sestri Levante
Una scimmia uistitì è stata ritrovata a Sestri L.

L’animale, che vive solo in Brasile, tutelato a livello internazionale, era stato rubato da un parco di Cecina. Dallo stesso parco era stato rubato anche un pappagallo ara gola blu, a sua volta ritrovato a Sestri Levante. Denunciati per il furto un uomo ed una donna.

Una scimmia uistitì, rubata a fine agosto nel parco Gallorose di Cecina, in Toscana, è stata ritrovata a Sestri Levante, grazie ad un’indagine condotta dalla Forestale, insieme ai carabinieri di Sestri Levante e Cecina. Si tratta di una piccola scimmia, tutelata a livello internazionale, che vive solo nella foresta atlantica del Brasile sud-orientale. A Sestri Levante era già stato ritrovato un rarissimo pappagallo ara gola blu, rubato sempre a Cecina. Durante il periodo dei furti, il personale del parco aveva notato un uomo ed una donna visitare più volte il centro. Successivi accertamenti hanno permesso di collegare i due ad un uomo di Sestri Levante, a sua volta legato al furto del raro pappagallo. Nella casa della coppia, oltre alla scimmia, sono stati trovati un merlo indiano ed una testuggine terrestre: entrambi gli animali erano privi della documentazione attestante la legale origine e sono stati trasferiti presso un centro naturalistico. La scimmia invece è stata restituita al parco. La coppia deve ora rispondere delle accuse di furto e violazione delle norme sulla detenzione di specie tutelate.