Riqualificazione dehors, il progetto a Rapallo manca da 38 mesi

Sul punto il consigliere di opposizione Armando Ezio Capurro ha inviato una segnalazione alla Corte dei Conti. Sotto la lente del consigliere anche il nuovo insediamento produttivo di Via Montepegli e la copertura del torrente San Francesco.

Ha scritto alla Procura della Corte dei Conti, oltre che al sindaco, il consigliere di opposizione Armando Ezio Capurro per segnalare come a Rapallo sia scaduto da ben 38 mesi il termine entro il quale il professionista che si era aggiudicato la gara avrebbe dovuto redigere il regolamento di riqualificazione dei dehors. Una pratica per la quale il Comune ha impegnato oltre 7.000 euro. Capurro chiede pertanto al sindaco lumi sulla procedura ed alla Corte dei Conti se si possano ravvisare gli estremi del danno erariale. Lo stesso Capurro ha inoltre scritto a Soprintendenza, Regione, Provincia e Comune per segnalare la determina di conclusione del procedimento di conferenza di servizi in merito al nuovo insediamento produttivo di Via Montepegli su aree che invece erano destinate a verde. L’ex sindaco infine si rivolge al Prefetto per chiedere un riscontro ad una precedente comunicazione con la quale invocava una verifica strutturale della copertura del torrente San Francesco.