Rifiuti sul Bracco, attivisti del M5S al lavoro per ripulire l’area

I rifiuti trovati stamattina dagli attivisti del M5S
I rifiuti trovati stamattina dagli attivisti del M5S

Quattro attivisti del MoVimento 5 Stelle di Casarza Ligure questa mattina hanno ripulito un’area sul Bracco, diventata deposito illegale di rifiuti. Che sono poi stati portati all’ecocentro.

Alcuni attivisti del MoVimento 5 Stelle di Casarza Ligure hanno effettuato questa mattina un nuovo sopralluogo lungo la strada del Bracco, nella zona già in precedenza teatro di importanti abbandoni di rifiuti. E purtroppo si sono trovati davanti la scena temuta. Altri rifiuti erano stati abbandonati, da ignoti evidentemente ben poco interessati al rispetto dell’ambiente. Erano quattro gli attivisti presenti: Valeria Diano, Salvatore Ganci, Elena Grossoni e Giuseppe Russo. Senza perdersi d’animo hanno raccolto i rifiuti e li hanno conferiti all’ecocentro. Plastica, latte di pittura, perfino un ferro da stiro con caldaia: c’era di tutto in loco. Ora l’area è stata ripulita, nella speranza che un po’ di senso civico si impadronisca di chi è solito abbandonare i rifiuti dove proprio non si dovrebbe.