Rifiuti abbandonati in Val Trebbia, i carabinieri forestali hanno denunciato tre persone

carabinieri forestali
Un’immagine dei rifiuti abbandonati

Le indagini sono state condotte dai carabinieri forestali di Montebruno, gli episodi sono avvenuti a Torriglia e Rovegno.

I carabinieri forestali di Montebruno hanno scoperto gli autori degli abbandoni di rifiuti ingombranti avvenuti recentemente in Val Trebbia. A Torriglia, lungo la strada del Passo del Portello, e a Rovegno, lungo la strada che porta a Fontanigorda, erano stati abbandonati rifiuti provenienti dallo sgombero di un appartamento. Il proprietario aveva incaricato un architetto del corretto smaltimenti, ma il professionista si era rivolto a persone non qualificate, in alcuni casi straniere, che avevano semplicemente abbandonato i rifiuti sul territorio. Ora i responsabili dell’accaduto rischiano l’arresto ed una pesante multa. I carabinieri forestali hanno individuato anche i responsabili dell’abbandono di rifiuti a Torriglia, in località Ravinelle e Scagno. A loro carico sono state emesse sanzioni amministrative fino a 3mila euro.