Riconoscimenti agli atleti nella Chiavari che spera di diventare Comunità Europea dello Sport 2017

Cerimonia stamattina a Chiavari
Cerimonia stamattina a Chiavari

Stamattina cerimonia a conclusione della visita della delegazione Aces Europe: Chiavari, Cogorno e Leivi in lizza per diventare Comunità Europea dello Sport 2017. Nell’occasione premiati i campioni d’Italia della canoa polo e stasera riconoscimento a Vittorio Podestà per gli ori di Rio 2016.

Si è conclusa stamattina con i riconoscimenti alla squadra di Canoa Polo di Chiavari Campione d’Italia, e in particolare a Luca Bellini, Andrea Bertelloni e Marco Porzio, la visita della delegazione Aces Europe, nel Tigullio per valutare la candidatura di Chiavari, Cogorno e Leivi a Comunità Europea dello Sport 2017. La delegazione, composta dal Presidente Gian Francesco Lupattelli e dai Commissari Enrico Cimaschi, Adolfo Minutello, Roberto Carta Fornon e Mino Marrone ha visitato in questi giorni le strutture e conosciuto le realtà sportive del territorio. Si saprà a breve l’esito della visita: l’8 novembre infatti ci sarà la proclamazione al Coni delle aree prescelte e il 16 la cerimonia al Parlamento Europeo. Presenti stamattina alla cerimonia di chiusura in Comune a Chiavari anche il deputato europeo Brando Benifei, il presidente internazionale del Panathlon Pierre Zapelli e il presidente del Panathlon Tigullio Germano Tabaroni. E sarà premiato questa sera alle 19, sempre nella sala del consiglio comunale di Chiavari, un altro campione:  l’handbiker chiavarese Vittorio Podestà, al quale la città vuole rendere omaggio per le due medaglie d’oro conquistate alle Paralimpiadi di Rio 2016 nella cronometro individuale e nella prova a squadre.