Ricattava l’ex amante con video hard, 50enne condannata a due anni

Era stata "beccata" mentre riceveva i soldi

Usava filmini hard girati insieme per ricattare l’ex amante che l’aveva lasciata: così una 50enne è stata condannata a due anni con pena sospesa. A suo favore pentimento e risarcimento.

Il suo giovane amante l’aveva lasciata e per vendetta aveva pensato di ricattarlo usando i video hard girati insieme. Per questo una cinquantenne è dapprima finita in manette al momento di incassare una busta piena di contanti e oggi è stata condannata a due anni di reclusione con pena sospesa dal Tribunale di Chiavari. Nella sentenza, giunta al termine del processo svoltosi con rito abbreviato, si è tenuto conto del pentimento della donna, che, oltre ad aver scritto una lettera di scuse, ha anche risarcito l’ex amante, di oltre dieci anni più giovane, il quale aveva messo fine alla relazione per timore di essere scoperto dalla giovane moglie.