Riapre la chiesa di San Nicolò

Terminati i lavori di restauro e insediato il nuovo custode: torna visitabile l’antica chiesa che si trova sul sentiero per Punta Chiappa, a Camogli. Prevista anche la Messa, ogni domenica, alle 8.45.

Riapre la chiesa di San Nicolò di Capodimonte, a Camogli, lungo il sentiero per Punta Chiappa. Ultimati i recenti interventi di consolidamento e restauro e individuato il nuovo custode, torna frequentabile la chiesa, monumento nazionale dal 1910. Il nuovo custode è Tullio Tentori, laureato in Filosofia ed in Fisica, insegnante per più di 35 anni, che, ora in pensione, ha scelto di trasferirsi nell’incantevole borgo e tiene aperta la chiesa, illustrandone storia e caratteristiche, tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 9 fino al tramonto, con la Santa Messa celebrata tutte le domenica alle 8.45. Dà notizia della riapertura il Gruppo di San Nicolò, che cura manutenzione e animazione del borgo.