Riapre dopo sei anni l’ufficio postale di Bargone

Il sindaco di Casarza Ligure Claudio Muzio

Inaugurato oggi il nuovo ufficio, dopo sei anni di assenza: “Un servizio importante per gli abitanti di Bargone, ma anche per l’ufficio di Casarza, che sgravato di una parte del lavoro sarà più efficiente”.

Riapre a Bargone dopo sei anni di assenza l’ufficio postale. I locali sono stati inaugurati  questa mattina alla presenza di un soddisfatto sindaco Claudio Muzio: “E’ un giorno di festa per Bargone e Casarza tutta, perchè abbiamo ridato vita a un servizio che nella frazione era presente dagli anni ’50 – commenta – abbiamo raccolto il testimone di Pier Giorgio Melantone e di Mario Cusano, che avevano intrapreso questa battaglia dal momento dell’inopinata chiusura del servizio”. Per riattivarlo, il Comune si è mosso prima sondando gli intendimenti di Poste Italiane e quindi cercando, non senza difficoltà, un locale idoneo: “Una volta trovato, ci siamo mossi tutti per far sì che potesse riaprire al più presto; a tal proposito ringrazio Michele Scandroglio e i proprietari dei locali messi a disposizione per l’ufficio postale”. L’importanza del servizio è duplice: da un lato servirà una frazione popolosa, 350 abitanti che d’estate quasi raddoppiano, e dall’altro sgraverà l’ufficio di Casarza da un carico di lavoro che aveva prodotto negli ultimi anni notevoli code a danno degli utenti.