Renzi a Chiavari: “C’è bisogno di infrastrutture”

Matteo Renzi oggi in piazza dell’Orto

“Non c’è una ricetta per l’Italia e la Liguria, ma c’è una priorità: le infrastrutture”. Così, al nostro microfono, l’ex presidente del Consiglio, Matteo Renzi, presidente di Italia Viva, oggi a Chiavari, per un incontro pubblico, che valeva come presentazione del suo libro, “La mossa del cavallo”, ospite di Antonio Gozzi e di Piazza Levante. “120 miliardi sono bloccati nel modo più assurdo – prosegue Renzi – quando ci sarebbe proprio bisogno di grandi investimenti infrastrutturali. Questo, soprattutto in Liguria, la terra dei navigatori, che oggi è completamente isolata”. Per quanto riguarda le regionali, Renzi dice: “Se si fa un accordo vero, noi ci siamo. Se si fa un accordicchio, per candidare un giornalista del Fatto Quotidiano, andiamo da soli”. La legislatura? Si è parlato di un accordo con Nicola Zingaretti per farla reggere: “Gli ho detto che dobbiamo arrivare al 2022, per eleggere un nuovo Presidente della Repubblica che non sia espressione dei sovranisti anti – europei. Anche il governo con i 5 Stelle l’ho fatto per non consegnare l’Italia a Salvini che voleva i piani poteri”.

Antonio Gozzi intervista Matteo Renzi
In dono una maglia dell’Entella con il numero 10