Recco: gli ambulanti dicono no al mercato sul lungomare

Comune Recco
Fa discutere l’eventuale spostamento del mercato

“La zona è caratteristica, ma non adatta per un mercato”, sostengono i commercianti, che hanno scritto al sindaco Capurro e all’assessore Gandolfo.

Gli ambulanti di Recco vogliono che il mercato settimanale resti dov’è e chiedono quindi al Comune di rivedere la decisione di spostarne la sede sul lungomare. Per questo motivo hanno scritto al sindaco Dario Capurro, all’assessore alle attività produttive Carlo Gandolfo e al comandante della polizia municipale Mirko Mussi. “Il lungomare è bello e caratteristico, ma assolutamente inospitale per un’attività mercatale”, sostengono gli ambulanti, mentre Daniele Mignacca, coordianatore di Anva Confesercenti per il Tigullio, sottolinea che “tra spostamenti di sede e riorganizzazioni questa per il mercato di Recco sarebbe la quinta rivoluzione in 18 anni”. I commercianti ritengono inoltre che l’attuale collocazione del mercato abbia anche un impatto marginale sul traffico cittadino.