Rari Nantes Bogliasco in lutto, è morto Gianni Risso

Il mondo della pallanuoto è in lutto
Il mondo della pallanuoto piange Gianni Risso

Storico dirigente, il suo ruolo era quello del preparatore dei portieri. Tra i suoi allievi anche Roberto Gandolfi, numero uno dello storico scudetto. Ma aveva anche il compito di tirare il cestello.

Il mondo sportivo di Bogliasco e quello della pallanuoto sono in lutto per la morte di Gianni Risso, storico dirigente della Rari Nantes Bogliasco. Ha seguito tante generazioni di portieri, essendone il preparatore, e tra i suoi allievi ha avuto anche Roberto Gandolfi, numero uno dello storico scudetto. Ma aveva anche un altro ruolo a suo modo indispensabile, quello di tirare il cestello durante le partite. Lascia la moglie Bruna e la figlia Antonella, alle quali va l’abbraccio affettuoso di tutta la Rari Nantes Bogliasco.