Rapallo potrebbe acquistare il braccialetto salvavita per bambini e over 75

Il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco

In fase di valutazione da parte dell’amministrazione di Rapallo, l’acquisto tramite il fondo Covid stanziato dal Governo, di “AIDme”, il braccialetto salvavita per i bambini delle scuole primarie e per gli over 75.

“Stiamo valutando, sentiti i dirigenti scolastici tramite la consigliera incaricata alla pubblica istruzione Laura Mastrangelo, l’acquisto di questi bracciali per le fasce più deboli, per facilitare gli insegnanti e gli eventuali soccorritori a reperire in modo rapido ed efficace le primarie informazioni, quali allergie ed  intolleranze ad esempio, ma anche indirizzo di residenza, numeri telefonici  rispettivamente di figli o genitori”- dichiara il sindaco Carlo Bagnasco, aggiungendo che: “Questo dispositivo è già in uso presso la Croce Rossa Italiana  e la Protezione Civile a garanzia dell’affidabilità dello strumento.”“Le tecnologia sviluppata dal bracciale consente che svolga solo la funzione di contenitore passivo senza creare la profilazione dell’utente, garantendo al massimo la privacy. Solo chi possiede la password, può intervenire per cancellare e modificare le informazioni che ha inserito. Funziona con qualsiasi smartphone abilitato, senza nessuna applicazione e si aggiorna in maniera semplice e immediata.