Rapallo, piazze occupate sino alle elezioni

Rapallo dall'alto

La protesta del Circolo di via della Libertà: “Democrazia sospesa. Pdl e Lega Nord hanno prenotato piazza Cavour e piazza Da Vigo sino ad aprile, senza nemmeno usarle”.

Non c’è spazio, sulle piazze di Rapallo. Se ne lamentano il Circolo di via della Libertà 61 e il Partito Comunista dei Lavoratori, secondo i quali Pdl e Lega Nord hanno prenotato per sette mesi, per tutti i fine settimana, le principali piazze della città, utilizzate, di solito, dalle varie forze politiche, per le loro attività di volantinaggio e propaganda. “I due partiti che sostengono la maggioranza – dice il Circolo di via della Libertà – hanno formalizzato la richiesta di occupazione di suolo pubblico nei fine settimana per ben sette mesi, da ottobre sino ad aprile, in piazza Cavour e piaza Da Vigo: è una occupazione che riteniamo illegittima. Come se non bastasse, le piazze in questione non vengono neppure utilizzate dai richiedenti. Evidentemente, Pdl e Lega, con l’avvallo dell’amministrazione, perseguono lo scopo di impedire ad altri soggetti politici la possibilità di svolgere analoghe iniziative”.