Rapallo, ospedale: chi applaude all’ingresso di Villa Azzurra

Sabato mattina voto quasi unanime in comune

Roberto Bagnasco, consigliere regionale, e Fabio Mustorgi, presidente della Croce Bianca, soddisfatti della delibera del consiglio comunale e delle aperture di Cavagnaro.

Sono diverse le manifestazioni di soddisfazione per la delibera conclusiva uscita dal consiglio comunale di Rapallo di sabato mattina, che chiede di rinforzare il servizio all’ospedale di San Pietro e, a determinate condizioni, si dice favorevole all’ingresso di Villa Azzurra all’interno della struttura. Il presidente della Croce Bianca rapallese, Fabio Mustorgi, apprezzando l’ordine del giorno, chiede anche alla Asl “di considerare l’apertura di un polo di pronto soccorso almeno sulle 12 ore per gli interventi non acuti, codici bianchi e verdi. Rinnoviamo questa richiesta – aggiunge – perchè riteniamo fondamentale migliorare la qualità delle prestazioni legate all’emergenza che oggi soffrono, sul Dea di Lavagna, di tempi di attesa troppo lunghi”. Il consigliere regionale Roberto Bagnasco spera e crede nell’entrata di Villa Azzurra al Nostra Signora di Montallegro: “L’inserimento della cardiochirurgia – dice – andrebbe a completare l’attuale offerta che vede ortopedia, oculistica e medicina generale già operare in maniera ottimale”.