Rapallo, la crisi di maggioranza entra in una fase di stallo

Il comune di Rapallo

Al momento, non ci sono numeri né per una caduta del sindaco né per una sfiducia a Capurro. La maggioranza, intanto, è contraria a fondi comunali per il Christmas Village.

Non ci saranno mozioni di sfiducia nei confronti del presidente del consiglio comunale, Armando Ezio Capurro, nella riunione di sabato mattina, a Rapallo. Capurro, ieri sera, non ha partecipato alla riunione di maggioranza, ma, al momento, non sembrano esserci numeri tali da togliere la crisi interna da un sostanziale stallo: la posizione di alcuni consiglieri, infatti, è tale da non far cadere il sindaco Costa ma neppure da destituire Capurro. Sul piano amministrativo, intanto, emerge che la nuova amministrazione non vuole pagare contributi all’Ascom per l’organizzazione del Christmas Village, anche se la decisione non è ufficiale. Sabato mattina, invece, la maggioranza porterà in consiglio un proprio ordine del giorno per il potenziamento dell’ospedale, che, alla fine, dovrebbe essere unito a quello delle minoranze, per arrivare ad un testo unico, da votarsi all’unanimità.