Rapallo, il primo intervento chiuderà nelle ore notturne

Tagli al servizio sanitario locale

Dal 17 settembre attivo solo il servizio diurno dalle 8 alle 20, a causa della bassa affluenza. Oggi l’incontro fra il vicesindaco Alongi e il direttore dell’Asl 4 Cavagnaro per discutere dei tagli.

Come riportato dal Secolo XIX è definitivo il nuovo assetto operativo del primo intervento per il nuovo ospedale di Rapallo, che da lunedì 17 settembre chiuderà i battenti in orario serale e notturno continuando ad effettuare regolarmente solo il servizio diurno dalle ore 8 alle ore 20. Il passaggio dalle 24 alle 12 ore per il servizio di primo intervento era stato annunciato da Asl e Regione nella conferenza dei sindaci dell’Asl 4 svoltasi a fine giugno, come conseguenza dei tagli alla struttura dettati dalla scarsa affluenza proprio negli orari notturni. Dopo le 20 resterà dunque aperto nel Tigullio solo il centro di Lavagna. Previsto in giornata un incontro fra il vicesindaco di Rapallo delegato alle Politiche sociali e sociosanitarie e alla Salute, Salvatore Alongi, e il direttore generale dell’Asl 4 Paolo Cavagnaro. L’intento non è contrastare la chiusura, già definitiva, bensì proporre potenziamenti del servizio nelle ore diurne.