Rapallo: “Il Pd avrà il suo simbolo sulla lista, gli altri facciano altrettanto”

Si accende la campagna elettorale a Rapallo
Si accende la campagna elettorale a Rapallo

Il Partito Democratico assicura che il suo simbolo sarà presente sulla scheda elettorale. E si rivolge agli altri partiti: “Prendano l’impegno di non effettuare cambi di simbolo o di gruppi consiliari”.

Proseguono i movimenti politici a Rapallo in vista delle ormai imminenti elezioni amministrative. E il Partito Democratico si impegna a presentarsi alle elezioni con il proprio simbolo. Un’iniziativa che, se da un lato sembra scontata, dall’altro ha come obiettivo Carlo Bagnasco, il quale parrebbe intenzionato a candidarsi alla carica di sindaco, ma rinunciando al simbolo di Forza Italia. Il PD invita dunque le altre forze politiche cittadine a prendere l’impegno a non effettuare cambi di simbolo o di gruppi consiliari durante il corso dell’intera amministrazione. E chiede in particolare a “Un’altra Rapallo”, il gruppo di Piergiorgio Brigati, di porre questa condizione al candidato in pectore del centrodestra Carlo Bagnasco prima di stringere un eventuale accordo.