Rapallo, frattura in maggioranza: ore cruciali per Costa e Capurro

Il sindaco Giorgio costa vive ore politiche agitate

Oggi riunione dei capigruppo, domani vertice di maggioranza: si cerca di ricucire lo strappo, ma resta in piedi anche la possibilità di sfiduciare Capurro. Venerdì mattina conferenza stampa di Costa.

Resta incandescente la situazione politica a Rapallo, dopo lo strappo consumato da Armando Ezio Capurro sabato scorso su aliquote IMU e variazione di bilancio. Oggi c’è riunione dei capigruppo, ma soprattutto domani si vedrà la maggioranza. Sarà l’occasione per fare il punto della situazione e capire se la frattura tra il presidente del consiglio comunale, nonché primo sponsor dell’elezione di Giorgio Costa, ed il sindaco è sanabile. Si guardano anche i numeri e si cerca di capire la posizione del consigliere Giovanni Covre, che ha disertato il consiglio di sabato scorso. Così come si guarda al comportamento di Gloria Barbetta dell’Italia dei Valori, che più volte negli scorsi giorni è intervenuta per precisare il suo punto di vista sulla vicenda. Se da una parte dunque si cerca di ricomporre lo strappo, dall’altra non si esclude nemmeno una mozione di sfiducia nei confronti di Capurro, che potrebbe dunque dover lasciare la poltrona di presidente del consiglio comunale. Una situazione in divenire, mentre il primo cittadino ha convocato per venerdì mattina una conferenza stampa, senza specificarne l’argomento. Sicuramente ci saranno sviluppi e della politica rapallese si parlerà ancora molto nei prossimi giorni.