Rapallo, Coop: “Non facciamo decidere agli avvocati”

Rocco Costanzo, presidente Ascom Rapallo-Zoagli
Rocco Costanzo, presidente Ascom Rapallo-Zoagli

La nuova presa di posizione dell’Ascom con la lettera protocollata oggi dal presidente, Rocco Costanzo, che chiede di essere messo al corrente dei pareri espressi dai legali consultati dal Comune.

“Chiediamo di essere messi al corrente dei pareri degli avvocati”: così, in una lettera protocollata questa mattina al Comune di Rapallo, si pronuncia, in merito alla richiesta di ampliamento della Coop, il presidente dell’Ascom cittadina, Rocco Costanzo, che però commenta: “Troviamo inaccettabile che siano gli avvocati a dover decidere le sorti del paese quando è più naturale che a farlo siano i dirigenti. Vogliamo – prosegue la lettera – che siano le istituzioni a fare chiarezza e lo chiediamo a tutti gli attori che svolgono le proprie mansioni nell’interesse della città e dei cittadini, non a quelli che usano la posizione per accrescere la loro personale popolarità”.