Rapallo, continua la propaganda: polemiche dei candidati

Foto di gruppo per Cerchi e Burlando

Ieri sera cena elettorale di Antonella Cerchi con il presidente della regione Claudio Burlando. Giorgio Costa propone la sorveglianza notturna, Andrea Carannante contesta un’aiuola.

La campagna elettorale a Rapallo. Sono stati 180 i partecipanti ieri sera alla cena promossa da Antonella Cerchi, che ha visto anche la partecipazione del Presidente della Regione Claudio Burlando. Giorgio Gianello, candidato consigliere della lista “La Rapallo che Cerchi” contesta l’amministrazione per l’apertura di un gazebo informativo al Parcheggio dei Cavallini, ritenendolo un doppione dell’Ufficio I.A.T. già esistente. Un altro candidato sindaco, Giorgio Costa, si dice invece preoccupato per i numerosi furti in abitazione che quotidianamente si verificano in città e propone un servizio di sorveglianza notturna in collaborazione anche con la polizia municipale. Andrea Carannante del Partito Comunista dei Lavoratori ironizza sull’aiuola da poco comparsa in passeggiata, di fronte al chiosco della musica: “Una simulazione di spiaggia – sostiene Carannante – Una vera presa in giro nei confronti dei cittadini che fra pochi giorni si vedranno oscurare il mare dalla muraglia che protegge le spiagge private”. Segnaliamo infine che domani pomeriggio, alle ore 17.30, presso il Bar Mazzini, è in programma un incontro con i candidati della lista “Progetto Rapallo – Barra Sindaco”.