Rapallo, concessioni demaniali, M5S contro il Comune: «Proroga fino al 2022 è atto illegittimo»

Fabio Tosi
Fabio Tosi, capogruppo del M5S in Regione

Questa mattina in seduta congiunta le commissioni I e III del consiglio regionale hanno ascoltato i rappresentanti degli stabilimenti balneari e di altre categorie coinvolte nel rinnovo delle concessioni demaniali.

Erano presenti, tra gli altri, anche i rappresentanti degli Ormeggiatori Rapallo, del Consorzio Diving Santa Margherita e dell’Associazione Pescatori di Sestri Levante. Al termine dell’incontro Fabio Tosi, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Regione, ha attaccato duramente il Comune di Rapallo: «La delibera di proroga delle concessioni fino al 2022 è un atto illegittimo e totalmente nullo perché in contrasto con quanto stabilito dalla legge statale del 2018». Sempre a Rapallo, il locale circolo del Partito Democratico invita ad ascoltare i balneari nel tentativo di trovare una soluzione e chiede anche di verificare perché qualche stabilimento ancora non ha ricevuto indennizzi per le mareggiate.