Rapallo Bogliasco, ora l’addio al “Macera” è ufficiale

La lettera del Rapallo Bogliasco al Comune di Rapallo
La lettera del Rapallo Bogliasco al Comune di Rapallo

Ora è ufficiale, il Rapallo Bogliasco abbandona la città di Rapallo. L’addio ufficiale è stato sancito ieri con una lettera inviata dal presidente del club bianconero Anna Durio al Comune di Rapallo. La società si trasferirà a Recco e cambierà nome in Recco Enotria.

Ora è ufficiale, il Rapallo Bogliasco abbandona la città di Rapallo. L’addio ufficiale è stato sancito ieri con una lettera inviata dal presidente del club bianconero Anna Durio al Comune di Rapallo. La società si trasferirà a Recco e cambierà nome in Recco Enotria. La “nuova” squadra giocherà le proprie partite casalinghe al “San Rocco” di Recco, visti i lavori in corso sul campo e sulla struttura per renderlo omologabile per la Serie D, si allenerà al “Broccardi” di Santa Margherita Ligure.