Rapallo, arrestato 29enne marocchino

Il commissariato di Polizia di Chiavari
Il commissariato di Polizia di Chiavari

Ieri a Rapallo la Polizia ha arrestato un 29enne marocchino che ha violato la misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali. L’uomo doveva scontare un cumulo di pene relative a quattro sentenze, emesse per violazioni alla normativa sugli stupefacenti e falsità materiale tra il 2009 e il 2011.

Ieri a Rapallo la Polizia ha arrestato un 29enne marocchino che ha violato la misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali. L’uomo, che doveva scontare un cumulo di pene relative a quattro sentenze, emesse per violazioni alla normativa sugli stupefacenti e falsità materiale tra il 2009 e il 2011, era stato ammesso alla misura alternativa alla detenzione. Durante il periodo di affidamento in prova, il 29enne però non ha osservato determinate prescrizioni come guidare senza patente, lasciare l’abitazione oltre l’orario consentito, frequentare luoghi di spaccio di stupefacenti e detenere dosi di cocaina, che hanno indotto il magistrato di sorveglianza a revocare la misura alternativa, sostituendola con la custodia in carcere. L’uomo è stato rintracciato ieri pomeriggio dagli agenti del commissariato di Chiavari che gli hanno notificato il provvedimento restrittivo e lo hanno accompagnato nel carcere di Genova Marassi.