Rapallo: Andrea Carannante contesta il commissario sui rifiuti

Andrea Carannante del Partito Comunista dei Lavoratori
L’esponente comunista Andrea Carannante

L’esponente del Partito Comunista dei Lavoratori si dice in disaccordo sulla scelta di procedere il bando di gara: “Si impediscono così le scelte politiche alla prossima amministrazione”.

Andrea Carannante del Partito Comunista dei Lavoratori si dice in disaccordo con l’intenzione espressa dal commissario prefettizio di Rapallo di bandire la gara d’appalto per i rifiuti, alla luce del contratto in scadenza a fine anno. “Questa decisione – sostiene l’esponente comunista – sottrarrebbe alla prossima amministrazione la possibilità di fare delle scelte politiche in merito al tipo di raccolta. Chiediamo alle altre forze politiche – è l’appello – di prendere posizione in tal senso, sollecitando il commissario ad un ripensamento, dando così modo alle liste in campo di poter elaborare e proporre alla città un altro modello di sviluppo”.