Raccolta differenziata, parte la raccolta dell’umido

Ad aprile inizierà la raccolta presso i 100 maggiori “produttori” cittadini. Previsto anche l’acquisto di 350 compostiere che saranno date in comodato d’uso.L’obiettivo dichiarato è quello di incrementare la percentuale della raccolta differenziata. Per questo motivo il Comune di Sestri Levante si appresta ad attivare alcune nuove iniziative. A partire dal mese di aprile partirà la raccolta dell’umido presso i 100 maggiori produttori cittadini: si tratta di mense, ristoranti, bar, supermercati e pescherie. Ogni attività si calcola che produca una quantità di umido pari a quella di 50 famiglie. In previsione c’è anche l’acquisto di 350 compostiere da dare in comodato d’uso a famiglie che hanno a disposizione un terreno o un orto per utilizzare il concime ricavato. Legambiente invece, dopo aver ottenuto una sede presso le Casette Rosse, promuoverà con propri mezzi la raccolta di materiale elettrico ed elettronico. Infine, è stato rinnovato l’accordo per l’ecocentro di Casarza Ligure, tra i Comune di Sestri Levante, Castiglione Chiavarese, Moneglia e Casarza Ligure. Cambia l’orario di conferimento, l’ecocentro sarà aperto tutti i giorni non festivi dalle 9 alle 15.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it