Questa mattina la commemorazione dell’eccidio delle Paie

Il gonfalone della Regione alla cerimonia

Dieci persone trucidate il 2 marzo 1945. Orazione ufficiale di Valentina Ghio. Muzio in rappresentanza della Regione.

Si è svolta questa mattina, nel bosco delle Paie, sopra Calvari, la cerimonia di commemorazione dell’eccidio del 2 marzo 1945, quando furono trucidati otto partigiani della brigata “Berto”, un combattente della brigata “Coduri” e un prigioniero politico. Dopo la Messa alla cappella appositamente edificata e il saluto del sindaco di San Colombano Certenoli, Giovanni Solari, l’orazione ufficiale è stata pronunciata da Valentina Ghio, sindaco di Sestri Levante. Presente anche il consigliere Claudio Muzio, in rappresentanza della Regione, che dice: “I nomi dei giovani uomini che furono trucidati da chi non si voleva arrendere ad una ormai evidente sconfitta sono scolpiti nella memoria della nostra gente e fanno parte, a pieno titolo, della gloriosa storia della Resistenza”.